Avviso n. 8/2017 Selezione per l’attivazione di un contratto di ricerca Scad. 20/12/2017

Avviso n. 8/2017

Selezione per l’attivazione di un contratto di ricerca

Premesse

La Fondazione Universitaria “INUIT-Tor Vergata”, di seguito INUIT è disciplinata a livello legislativo dall’art. 59, comma 3 della L.n. 388/2000-legge finanziaria 2001 e dal D.P.R. 24 maggio 2001 n. 254. E’ riconosciuta come personalità giuridica dalla Prefettura di Roma e opera nel diritto di regime privato senza scopi di lucro negli interessi dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” di cui ne è il fondatore.

Considerato che la Fondazione ha intenzione di promuovere nell’ambito del Progetto Olimpia la messa a punto della coltura a carattere innovativo regolata attraverso sistemi di sensori evoluti.

In tale contesto ha interesse a promuovere attività di ricerca per lo sviluppo di colture che abbiano un impatto farmaceutico nel breve termine. 

Un’attività specifica che si intende sviluppare riguarda la coltura in vitro di Drosera nidiformis Debbert per la ricerca di molecole di interesse farmaceutico.

Le piante del genere Drosera crescono in ambienti molto umidi e su terreni molto poveri di nutrienti e minerali. Per poter sopravvivere e prosperare in un ambiente cosi selettivo, le piante carnivore hanno dovuto evolvere tratti adattativi specializzati modificando le loro foglie in trappole.

La coltivazione di questa pianta in Italia è condotta solo in ambito vivaistico, quindi per scopi ornamentali e collezionistici. Piante del genere Drosera potrebbero trovare impiego anche in campo farmaceutico in quanto sono stati identificati vari metaboliti secondari biologicamente attivi, principalmente riconducibili a naftochinoni e flavonoidi.

La Fondazione Universitaria “INUIT-Tor Vergata”, ricerca candidature per attivare un contratto di ricerca, le cui attività hanno l’obiettivo di sviluppare un protocollo di germinazione e di propagazione in vitro di Drosera nidiformis, per la quale non esistono dati in letteratura. 

Lo sviluppo di un protocollo di propagazione in vitro trova anche un suo razionale ecologico se consideriamo che tutte le specie appartenenti al genere Drosera sono classificate nella European Red List of Threatened Plants, sono quindi piante a rischio di estinzione nel loro ambiente naturale.

Con l’obiettivo di valutarne un possibile interesse in campo farmaceutico saranno identificati e titolati i principali metaboliti secondari, già noti in altre piante del genere Drosera. Studiando i singoli meccanismi d’azione dei componenti del fitocomplesso riportati dalle analisi sarà valutata una possibile azione anti-infiammatoria.

Allo scopo di valutare tale attività saranno eseguiti trattamenti cellulari in vitro trattando linee cellulari tra cui cellule gastriche umane e valutandone la secrezione di un particolare mediatore dell’infiammazione (IL-8).

I parametri verranno utilizzati per lo sviluppo di sensori per il controllo adattivo della coltura.

Descrizione delle attività

La professionalità selezionata svolgerà in particolare le attività relative alla ricerca descritta nelle premesse formalizzando il protocollo in termini di una banca dati delle variabili ottenuti con i criteri di certificazione richiesti per formalizzare il protocollo stesso.

Requisiti richiesti

Il candidato deve essere in possesso di Laurea magistrale in Ecologia ed Evoluzione Biologica, aver conseguito il Dottorato di ricerca in Ecologia ed Evoluzione Biologica. Il candidato dovrà possedere una comprovata esperienza nell’utilizzo e manipolazione di colture in vitro vegetali, aver acquisito esperienza con le tecniche di micropropagazione e scale up di colture cellulari vegetali. Il candidato dovrà avere esperienze in ambito di conservazione del germoplasma e recupero ed identificazione in campo di specie autoctone.

Il candidato dovrà possedere una comprovata esperienza in ambito botanico/sistematico, dovrà saper classificare le specie e riconoscere le diverse varietà vegetali, inoltre dovrà possedere esperienza nel campo delle specie officinali.

È richiesta una comprovata esperienza in campo biotecnologico per l’estrazione di sostanze e molecole bioattive da piante officinali e l'utilizzo di queste in campo biomedico.

Inoltre dovrà dimostrare di avere esperienza con tecniche di Biologia Molecolare, in particolare: estrazione, sequenziamento, DNA barcoding, DNA microsatellite. 

Il candidato dovrà dimostrare di avere conoscenza ed esperienza nello studio di composti bioattivi e nutraceutici di piante officinali, di conoscere la fisiologia vegetale di queste specie e le vie biosintetiche per la produzione di metaboliti secondari.

Modalità di partecipazione

Il candidato dovrà inviare il proprio CV che dimostri l’esperienza teorica e pratica delle tematiche oggetto del bando all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. entro il 20/12/2017.

Modalità di selezione

La selezione sarà effettuata sulla base della valutazione delle candidature prendendo in esame il curriculum vitae e comparando i requisiti professionali e le esperienze maturate in riferimento alla materia oggetto del bando.

I candidati ammessi al colloquio e i candidati selezionati saranno avvisati con mail alla casella di posta elettronica indicata nella domanda di candidatura.

L’esito della selezione sarà comunicato via mail ai partecipanti.

Il vincitore della selezione verrà contattato per definire le modalità contrattuali.

La Fondazione si riserva la facoltà di revocare la selezione ovvero di non procedere al conferimento dell’incarico senza per ciò incorrere in responsabilità o azioni per il risarcimento dei danni ex artt. 1337 e 1338 cc. Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua.

Contratto:

Il candidato risultato vincitore sarà invitato a stipulare con la Fondazione un contratto di ricerca.

Durata: 12 mesi

Trattamento dati personali

Ai sensi del d.lgs 196/2003 e s.m.i., i dati forniti dai candidati sono raccolti presso la Fondazione Universitaria “INUIT-Tor Vergata”, per le finalità della selezione e sono trattati anche successivamente all’eventuale conferimento dell’incarico, per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.

Referente per chiarimenti: segreteria (This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. – 062020568)

Il Responsabile del Procedimento

Prof. Maurizio Talamo